SUPERVISIONE DISTANZIAMENTO INTERPERSONALE SUI LUOGHI DI LAVORO

La riattivazione delle fabbriche a fronte della cosiddetta Fase 2 prevede l’adozione nelle aziende di misure di protezione personale e il mantenimento della distanza di sicurezza 1 5 m circa.

Il compito più complesso sarà mantenere ALTA la necessaria attenzione nel TEMPO.
Presto saremo tutti meno attenti ad evitare vicinanze "PERICOLOSE" con il rischio di un’epidemia di ritorno davvero insidiosa Per questo motivo abbiamo selezionato e proponiamo una soluzione evoluta e pratica per aiutare Aziende e Lavoratori a mantenere la giusta distanza

Distanziamento interpersonale

Il cuore del sistema è il DSA-TAG.

  • controlla continuamente la presenza di dispositivi analoghi nelle vicinanze e ne calcola la distanza
  • se un altro DSA TAG entra nel raggio di «azione» di 2 m 0 5 m) ne verifica la permanenza e allo scadere del tempo impostato (es 10 sec) attiva Buzzer e LED per segnalare il mancato rispetto della distanza di sicurezza

INTUITIVO

  • 4 LED per segnalazione visiva
  • buzzer per segnalazione audio
  • parametrizzabile

PRATICO

  • batteria sostituibile
  • antenna integrata
  • facilmente indossabile
  • leggero, compatto, robusto

Se, oltre alla segnalazione locale, si vuole mantenere traccia delle interazioni si deve predisporre l'infrastruttura necessaria per la registrazione delle informazioni. La sicurezza del sistema è fondamentale per un utilizzo corretto e per garantire la conformità al sistema di tutela della Privacy dei lavoratori
  • Tutto il sistema garantisce il rispetto della Privacy poiché vengono inviati solo gli ID Digitali (MAC) dei DSA TAG coinvolti nell’evento di vicinanza. Solamente il responsabile del Personale avrà l’associazione ID Digitale Persona
  • Tutta la rete PAN LAN WAN è esclusiva e dedicata alla sola gestione del DSA TAG e quindi sicura rispetto al network aziendale
  • Solamente gli eventi registrati dai nostri TAG potranno essere raccolti ed inviati verso il cloud
  • Nel rispetto della Privacy, nessun nome e/o posizione viene inviata al Cloud con la registrazione del superamento di tempo e distanza di sicurezza
  • A maggior tutela, l’associazione « ID DigitalePersona » è conosciuta solo dal responsabile e non custodita sul server
L'infrastruttura si compone di un numero adeguato di BRIDGE e da un GATEWAY oltre che del software in CLOUD. Il sistema prevede la realizzazione di una rete wireless, dedicata sicura ed economica per coprire la zona interessata ( Fabbriche, Uffici, Aree Comuni) mediante l’utilizzo dei BRIDGE e dei GATEWAY
  • BRIDGE in base alle condizioni ambientali, crea una copertura PAN (Personal Area Network) di circa 1 000 mq in ambito industriale e di circa 100 mq in ambito civile. Allo stesso tempo crea una rete WLAN verso il Gateway. E' il dispositivo che crea il punto di unione tra i TAG e il Gateway unendo la tecnologia Bluetooth e quella Wi Fi. Con quella BLE crea un’area PAN (Personal Area Network) nella quale raccogliere i dati ricevuti dai TAG ed inviarli al Gateway per il successivo invio al Cloud. Può essere configurato per creare zone differenti (es mensa macchina del caffè uffici commerciali ecc) in modo da identificare le aree più soggette a rischio. Ogni Bridge può gestire fino a 50 TAG
  • GATEWAY crea un collegamento WAN verso il Cloud per l’invio delle segnalazioni di vicinanza in modo da avere sempre la situazione sotto controllo e poter creare un archivio dei «contatti». Il tutto in modalità sicura e garantendo l’anonimato. E' il dispositivo che crea il punto di unione tra il sistema locale e il Cloud. Utilizza sia la tecnologia Wi Fi per collegare i Bridge sia quella 4G per la connessione al Cloud. Si realizza così una rete chiusa e del tutto indipendente da quella aziendale dove può transitare solo il traffico dei TAG verso il Cloud evitando così possibili Back doors verso l’azienda e il sistema informatico. Ogni Gateway può gestire fino a 32 Bridge
  • CLOUD è l’applicazione che riceve e registra tutte le collisioni registrate dai TAG e le rende disponibili al responsabile delle risorse umane o al supervisore incaricato. I dati ricevuti sono del tutto anonimi e solo il responsabile può associarli ad un nominativo personale.

CLICCA SUBITO

CONTATTACI PER MAGGIORI INFORMAZIONI